taglio e cucito

 -
   

Ricamo




Ricamare significa arricchire di ornamenti (disegni) fatti con un ago, un tessuto o cuoio. È un'arte finissima praticata fin dai tempi antichi (viene spsso citato anche nella Bibbia). Si pensa nasca in Cina, dove si cominci˛ col ricamare simboli sulle vesti, tende, drappi e coperte, con colori spesso vivacissimi ed armoniosi.
A Roma il ricamo viene introdotto attraverso il commercio dai Frigi, come testimonia Plinio. Anche Nell'Impero Bizantino fu molto diffuso per ornare le vesti dei potenti, come si vede da un mosaico raffigurante l'imperatrice Teodora con le miniature dei Re Magi ricamate sul lembo inferiore della veste. Il ricamo pu˛ essere fatto a mano o a macchina. Vi sono varie tipologie: Ricamo su disegno Viene realizzato il disegno (a matita o ricalcato) del motivo sulla stoffa, che viene ricoperto con filati di vario colore.I punti più usati sono: erba, pieno, catenella, cappa, broccatello, nodini, corallo, fFilza, margherita, ombra, palestina, raso,vapore.
Ricamo contato Prevede l'uso di stoffe a trama abbastanza larga ed omogenea. Il disegno non viene riportato sul materiale, ma si effettua ricamando direttamente, dopo aver contato i punti necessari per coprire un dato numero di fili. Prima si decide quanti fili usare per ogni punto, poi si contano i fili che compongono alcuni centimetri di tessuto per capire quanti punti per centimetro sono necessari. In base a ciò si definisce il punto di inizio del lavoro (solitamente in un angolo o al centro esatto del canovaccio) e si da avvio al ricamo stesso. Nel ricamo colorato alle volte si usa ricamare innanzitutto uno dei colori principali, ad esempio il verde in una composizione di fiori, e poi aggiungere gli altri colori di minor impiego, ma non è una regola. Per questo tipo di ricamo si usano il punto antico, croce, mezza croce, assisi, scritto, piatto, hardanger.
Ricamo riferito Detto così perchè l'immagine da cui si vuole ispirare il ricamo non può essere trasferita sulla superficie da ricamare, di conseguenza si cuce la tela disegnando e colorando le figure come le osserva dall'immagine che tiene accanto. Si considera questo tipo di ricamo una forma di espressionealtamente artistica e spesso, chi lo realizza, lo firma.
Quando non riproduce un disegno libero, ma Ŕ una ripetizione di motivi geometrici, parliamo di ricamo a tappezzeria. Di solito vengono usati i punti: punto antico, gobelin,mezzo punto, croce. Fanno parte del ricamo riferito anche i lavori che, pur rientrando come disegno nelle prime due categorie, non possono venir trasposti a matita a causa del materiale particolare che si vuole usare.





         pagine rimanenti:   30

1                               

Siti tematici:  idee moda     idee natale     quadri     idee arredo     idee taglio e cucito     giocattoli e bambole     idee matrimonio e bomboniere     creazioni di carta